1. Informazioni generali
 
Informazioni generali sul
Corso di Laurea in Fisioterapia
 
PRESIDENZA
Via del Giochetto 06100 PERUGIA Tel./Fax  075 5857432
SEGRETERIA STUDENTI
Segreteria Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Perugia,
Piazzale Gambuli 1 - Edificio A - Piano 0 (Ellisse)
06132 Sant'Andrea delle Fratte - Perugia
Tel.  075.585.5912
e-mail smedchir@unipg.it
SEDE DIDATTICA 
Via Oberdan n. 125 FOLIGNO
Tel. 0742 339698. Fax 0742 342432
SITO DEL CORSO: www.med.unipg.it/fisioterapia
Principali obiettivi formativi
Il Corso ha come obiettivo la formazione di laureati in grado di svolgere in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree delle funzioni corticali superiori, nelle aree della motricità, in quelle viscerali conseguenti ad eventi patologici di varia eziologia, congenita o acquisita.
Il laureato del corso di Laurea in Fisioterapia ai sensi della legge 10 agosto 2000, n. 251, articolo 2, comma 1, deve saper elaborare, anche in equipe multidisciplinare, la definizione del programma di riabilitazione volto all'individuazione ed al superamento del bisogno del disabile; deve saper praticare autonomamente procedure di valutazione funzionale e attività terapeutica utilizzandoterapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali, deve saper proporre l'adozione di protesi ed ausili verificando la rispondenza della metodologia riabilitativa attuata con gli obiettivi di recupero funzionale.
Principali collocazioni professionali
Il Laureato in Fisioterapia svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero - professionale.
Ordinamenti didattici
secondo D.M. 509/99 - secondo D.M. 270/04
Il Corso di Laurea in Fisioterapia si articola in un triennio accademico. La didattica è ripartita in due semestri (primo e secondo) per ciascun anno accademico.
Gli Ordinamenti Didattici, secondo il D.M. 509/99o secondo il D.M. 270/04, di seguito riportati, sono stati articolati facendo propri gli indirizzi formativi auspicati dall'Associazione Italiana Fisioterapisti nel “Core Curriculum” e nel "Core Competence" del fisioterapista.
Data la natura professionalizzante del Corso di Laurea in Fisioterapia gli ordinamenti danno notevole spazio alle attività didattiche espletate da Docenti e Tutor Fisioterapisti pur conservando ampiamente i contenuti, essenziali, delle Scienze di Base, Mediche e Psico- pedagogiche.
Ogni attività proposta mira a far acquisire al Discente le Competenze professionali necessarie a rispondere ai bisogni di salute della collettività anche attraverso modalità di apprendimento e di valutazione innovative centrate sullo Studente.
Accesso e durata del corso
L'accesso al Corso avviene esclusivamente attraverso selezione concorsuale, a seguito di bando di concorso pubblicato sul sito dell'Università di Perugia.
Il numero degli iscrivibili è di 25 studenti di nazionalità italiana + 2 stranieri.
Gli aspiranti  in possesso di  altra Laurea o  Diploma universitario sono tenuti ad affrontare la prova di ammissione.
La durata normale per il conseguimento della Laurea (abilitante alla professione sanitaria di Fisioterapista) è di tre anni. Non è previsto abbreviamento di corso.
Per conseguire il titolo finale lo studente deve aver acquisito 180 Crediti Formativi Universitari (CFU).
Un credito è pari a 25 ore di lavoro per studente.
Ad un credito è attribuito il seguente impegno didattico:
Insegnamenti ex-cathedra: 12 ore di lezioni frontali - 13 di studio individuale
Tirocinio: 25 ore
Laboratori - Seminari: 12 ore
Tirocinio clinico
Il tirocinio clinico è svolto fin dal secondo semestre del 1° anno in Servizi di Riabilitazione Universitari e Ospedalieri e in idonee strutture convenzionate . Si tratta di centri ad alta specialità in cui sono seguiti pazienti affetti da disabilità di tipo neurologico, ortopedico, respiratorio, urologico, reumatologico e pazienti affetti da mielolesioni di natura traumatica e non. In ogni fase del tirocinio lo studente è tenuto ad operare sotto il controllo diretto di un Tutor. Il voto finale dell'attività di tirocinio è certificato attraverso esame annuale dell'attività pratica di tirocinio.
Nella sezione dedicata al tirocinio clinico sono riportate le sedi di riabilitazione in cui viene svolto il tirocinio clinico durante il Triennio di Corso.
Tutorato
Si definiscono due distinte figure di Tutore :
- la prima è quella del “Tutor di Corso di Laurea” e cioè del Docente al quale il singolo studente può rivolgersi per avere suggerimenti e consigli inerenti la sua carriera scolastica. Il Tutore al quale lo studente viene affidato dal Consiglio di Corso è lo stesso per tutta la durata degli studi o per parte di essa. Gli studenti in gruppi di 10 vengono affidati a due tutor, uno universitario ed uno dello specifico ruolo professionale.  
- la seconda figura è quella del “Tutor Clinico Professionale”, appartenente allo specifico profilo professionale, al quale  un piccolo numero di studenti èaffidato per lo svolgimento delle attività didattiche tutoriali previste. Questa attività tutoriale configura un vero e proprio compito didattico. Ogni Tutore è tenuto a coordinare le proprie funzioni con le attività didattiche dei corsi di insegnamento che ne condividono gli obiettivi formativi e può essere impegnato anche nella preparazione dei materiali da utilizzare nella didattica tutoriale. Il tutore è responsabile delle attività a lui affidate; egli contribuisce alla valutazione di ciascun periodo di tirocinio, nonché alla formulazione del giudizio finale.
IOrganizzazione della didattica
La natura professionalizzante del Corso di Laurea in Fisioterapia rende obbligatoria la frequenza a tutte le attività formative. La frequenza all'attività didattica formale (ADF), all'attività didatticaopzionale (ADO), alle attività integrative (AI), alle attività formative professionalizzanti (AFP) e di tirocinio è obbligatoria.
Per informazioni circa gli obblighi di frequenza, le regole di sbarramento e le propedeuticità si rimanda ai Regolamenti del rispettivo percorso di studio, secondo il D.M. 509/99o secondo il D.M. 270/04.
Le verifiche di profitto, per gli studenti in corso, sono effettuate in specifiche sessioni  di esame, autunnali (settembre), invernali  (Febbraio) ed estive (giugno-luglio), nei periodi in cui non viene svolta attività didattica sia teorica che pratica. 
Valutazione della didattica
Dall'A.A. 1999/2000 è in funzione un sistema di valutazione dell'efficacia dell'attività didattica dei docenti da parte degli studenti. In particolare, alla fine di ogni corso, gli studenti sono invitati a compilare un questionario di valutazione che consente loro di esprimere la propria opinione relativamente all'insegnamento appena seguito. I dati raccolti vengono gestiti dal Nucleo di Valutazione dell'Università di Perugia.
Possibilità di periodi di studi all'estero
Nell'ambito del programma Erasmus, una delle azioni del programma Socrates attivato dall'Unione Europea al fine di promuovere attività di cooperazione e di scambio tra le università europee, gli studenti iscritti alle lauree triennali possono effettuare un periodo di permanenza all'estero al più di 2 semestri, presso le Università straniere con le quali l'Università di Perugia ha rapporti di scambio e collaborazione.
Gli studenti che partecipano agli scambi hanno l'opportunità di seguire i corsi in un'università straniera senza costi aggiuntivi d'iscrizione, di ottenere il riconoscimento degli studi svolti all'estero, rispettando i vincoli previsti nei curriculum dei corsi di laurea, e di ricevere un piccolo sostegno economico.
Lo studente, prima della partenza per la sede straniera, è tenuto a richiedere l'autorizzazione alla Commissione didattica del Corso e al  Consiglio del Corso di Laurea e deve presentare il piano di studio per l'approvazione delle modifiche. Nelle proposte da sottoporre all'approvazione della commissione didattica devono essere  indicati periodo di tirocinio e /o  gli esami che s'intendono seguire all'estero. Referente il progetto Erasmus è il Coordinatore tecnico pratico del Corso di Laurea, Ft. Dott. Pierangelo De Dominicis.
Per ulteriori informazioni relative al Corso di Laurea è possibile contattare i seguenti docenti:
Presidente del Corso di Laurea
Prof. ssa Maria Bodo Lumare
Tel. 075/5857432
Coordinatoredegli insegnamenti tecnico pratici e di tirocinio
Ft. Dott. Pierangelo De Dominicis
Tel. 0742 339698
Fax 0742 339691
Segreteria Studenti
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Piazzale Gambuli 1 - Edificio A - Piano 0 (Ellisse)
06132 Sant'Andrea delle Fratte - Perugia
Tel.  075.585.5912
e-mail smedchir@unipg.it